lunedì 7 novembre 2011

L'importante è finire: Calzini spaiati


Piccola anteprima di "L'importante è finire".
Il tempo che intercorre fra "ti devo parlare" e il parlarsi, deve essere riempito
in qualche maniera. Almeno è quello che fà Edo.

Tavole 21,22,23,24 e 25.
Attualmente sulla scrivania dovrebbe esserci pagina settanta,
 ma in realtà, la signora, rimane bianca da oltre una settimana, 
causa Lucca e causa tesi, ma non vedo l'ora di spennellarla.
Fremo anche d'impazienza per uno scanner, finalmente un A3, 
per mostrare qualcosa di più recente 
di questo piccolo lavoro a cui mi affeziono sempre un poco di di più,
ma devo attendere che la tecnologia venga da me.
Comunque se la montagna non và da Maometto...






Nessun commento:

Posta un commento